GiuScreen Shot 2014-08-04 at 13.03.20seppe Lupo è un imprenditore nel campo dell’organizzazione degli eventi e delle manifestazioni. È consigliere regionale per Unpli Campania (Unione nazionale Pro Loco Italia) e membro della pro loco di Auletta. Fa parte dell’organizzazione del Campagna Village, di cui ha curato l’area food già l’anno scorso. Si occupa dell’allestimento, dell’acquisto e della preparazione dei piatti e della gestione delle risorse umane.

-Che importanza hanno, secondo lei, manifestazioni territoriali come il Campagna Village?

Hanno una rilevanza fondamentale nella riscoperta dei prodotti tipici locali (all’interno del Campagna Village ci sarà anche la sagra del Cavatiello), di cui oggi si sono perse le tracce a causa della standardizzazione dei prodotti. Sono inoltre un veicolo importante per creare economia, sia a livello locale che regionale. In particolare il Campagna Village, crea un connubio tra alimentazione, sport e divertimento, che insieme riescono a creare momenti di divertimento ma anche di integrazione. L’evento deve essere una vetrina per far conoscere e valorizzare i nostri prodotti.

 

Nel 2013 i risultati sono stati sorprendenti, quindi ci auguriamo che quest’anno sia allo stesso modo un successo, e che si crei un sistema di cooperazione che porti alla buona riuscita della manifestazione. Quello che, però, noi organizzatori auspichiamo è che l’evento diventi un punto di riferimento per i cittadini, infatti stiamo già pensando all’edizione 2015 come qualcosa di consolidato.