Screen Shot 2014-07-31 at 10.45.22

• Alfonso Paoletta, presentazione e ruolo

Organizzatore di eventi , grande mia passione. Sono il Direttore Artistico del Campagna Village.

 • Cosa vuol dire oggi organizzare un evento locale di tale portata?

Organizzare un evento con obiettivo, raggiungere il cuore dei bambini e delle famiglie mi emoziona e motiva ogni anno di più; il sorriso, l’allegria, insomma la coesione sociale sono per me alla base del mio lavoro. Gli eventi hanno bisogno di un’anima, devono sempre emozionare chi li vive e quindi ogni anno c’ è bisogno di farlo crescere e quest’anno il village dimostrerà che è pronto alle grandi sfide, voglio che diventi uno degli eventi più importanti del SUD.

• Qual è la mission del campagna Village? 

La nostra mission è  di creare un contenitore di eventi, uno spazio ludico e creativo. Un laboratorio di produzione di ricchezza sociale inserito all’interno della Città di Campagna, quale luogo ricco di tradizione. Una molteplicità di spazi e contenitori dedicati allo sport, all’intrattenimento, alla tradizione culinaria e all’artigianato locale.  Promuovere la coesione  e la solidarietà sociale incentivando l’aggregazione intorno alle numerose realtà artigianali e produttive del territorio fa del Campagna Village luogo di scambio di risorse, di conoscenza e di promozione delle eccellenze territoriali.

• Quali sono le difficoltà che si incontrano e come ci si confronta con la realtà territoriale?

Le difficoltà sono tantissime e a volte devi avere la forza di tirare avanti senza farti travolgere dalle tante problematiche e criticità.

• L’anno scorso, la prima edizione ha avuto un successo che neanche tu immaginavi. Cosa ti aspetti quest’anno? 

L’anno scorso i giornali hanno scritto  che durante i 3 giorni ci sono state 20.000 presenze, non so se è vero, io purtroppo sono sempre molto ansioso e non noto questo, ma che tutto vada bene. Comunque, non mi aspettavo un successo cosi grande, infatti quest’anno le persone, gli sponsor e le aziende che mi hanno aiutato sono state tante e io non posso che ringraziarle e sperare di non perdere mai la loro stima. In questo lavoro è difficile essere stimati, c’e’ davvero tanta superficialità.

– Pensi già ad un’edizione 2015?

 

Il villaggio quest’anno sarà molto più grande e più bello….Venite e vedrete.

Ho stilato un progetto che vede il campagna Village nel 2016 in una veste tutta particolare e grande …Ma nn svelo ancora nulla … passione-amore-dedizione!